L'indice dei VRay Tutorial


79

Conosci il rapporto tra Pixel e DPI?

Sharing is caring!

(Il video non è un tutorial ed è stato sviluppato per la comprensione teorica)

Conosci il rapporto tra Pixel e DPI? Questa domanda è un vero classico della computer grafica!

E non si tratta di essere un utente 3ds max oppure photopaint, mac o pc… è qualcosa che prende tutti. Forse ti sei già posto il problema in passato. Diversamente, prima o poi, arriverà il momento anche per te per le fatidiche 2 domande:

1) Ma quanti dippiai sono questa immagine, né?

oppure

2) Aò, ma quanti pixel so’ 200 dippiai ?!

E poi “we”, “miiii”… e così via. Insomma pixel e dpi sono due cose sconnesse o sono in qualche modo legate? Eh sì.. perché prima o poi arriva il momento di stampare ed è in quel momento che 1000 dubbi assalgono la nostra mente:
<< Ma nove per nove… farà ottantuno? >>

Spero con questo breve video di sciogliere – in modo leggero – ogni dubbio:

– RAPPORTO TRA PIXEL e DPI – VIDEO

Errata corrige: 200 x 8,3 = 1660 (nel video ho sbagliato 😉

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

APPUNTI DAL VIDEO e oltre:

  • I pixel sono semplici punti
  • I DPI sono la densità di punti su  di una superficie
  • A parità di pixel, i DPI varianto in base alla superificie su cui vengono “sparsi” i pixel
  • In tipografia si assume 300dpi (anche più) come  massima qualità per la stampa su libro/riviste
  • Per stampare un rendering su A4, 200 dpi sono più che sufficienti
  • Personalmente ho stampato su A4 anche a 150dpi con ottimi risultati
  • Ho stampato su manifesti 6m x 3m a 20dpi con ottimi risultati
  • Leggi anche La tabella dei DPI

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Con questi concetti-sparsi in aggiunta, il quadro dovrebbe essere completo.

Tags:

79

Commenti

  1. zizzillo 9 marzo, 2010 6:38 pm

    Grande filmato, come al solito. Chiarificatore di tanti dubbi che compaiono sempre al momento di preparare delle stampe per un concorso o per un lavoro..Alias al momento meno opportuno..grazie mille…

  2. themaximo84 9 marzo, 2010 7:23 pm

    🙂 Bellissimo !!! Finalmente si capisce il rapporto tra i due…fino ad ora incomprensibile per me 🙂
    Grazie mille Ciro !

  3. fabio 9 marzo, 2010 10:16 pm

    bravo ciro bravo, sempre molto chiaro e semplice nello spiegare ti ho scelto per questo 😉

  4. emanuele 10 marzo, 2010 7:31 am

    grande Ciro … adesso ho le idee più chiare … semplice ma molto esplicativo .. continua così . grazie

  5. Arkit3tta 10 marzo, 2010 10:31 am

    Devo ammettere che non ho sempre tempo di leggere i tuoi aggiornamenti..e spesso non conoscendo gli argomenti a cui fanno riferimento li cancello e nn approfondisco.
    Stavolta mi sono fermata perchè era un argomento che comunque non mi era sconosciuto e volevo approfondire.
    Mi ritengo un’auto didatta e volevo ringraziarti perchè se non ci fossero nella vita persone come te, persone che spendono del tempo prezioso (come sicuramente bravo come sei prezioso sarà)io non saprei tutto quello che so. Ci tenevo a dirlo perchè FORSE a queste persone non lo si dice così spesso!Quindi GRAZIE!

  6. admin 10 marzo, 2010 11:21 am

    Ciao Arkit3tta,
    il tuo ringraziamento è molto sentito e fa molto bene 🙂 Grazie a te!

  7. Lorenzo 10 marzo, 2010 12:37 pm

    Caro Ciro,

    Oggi è la prima volta che ti scrivo, ma ormai sono tanti anni che ti seguo, fin da quando sperimentavi lo SHARING delle tue conoscenze nei primi forum che si trovavano online, dedicati a max e vray. Ora come prima, in questo importante spazio cibernetico, mi rendo conto che di passi ne hai fatti tanti.

    Conosco già da molti anni la tematica di questo tutorial, ma devo cmq farti i miei più sinceri complimenti per il modo con il quale riesci sempre a stupirmi. Io ho sempre sospettato che tu appartenessi ad una categoria di “Insegnanti” ragguardevole, per questo ed altri motivi sei degno degno della mia stima e di tanti altri che come me vogliono dire la sua. Hai mai visto il film con Robin Williams dal titolo “L’attimo fuggente”? Ciro alla stregua del John Keating del film, insegnante creativo ed anticonformista adotta un metodo innovativo di fare insegnamento. Ebbene, non per fare della retorica, ma secondo il mio modesto parere il tuo modo di “spiegare le cose” si avvicina molto al protagonista principale, si nota con quanta cura e dettaglio riesci a coinvolgere con metodica disciplina ed un pizzico di umorismo l’interesse di chi ti ascolta.

    Quanto avrebbe guadagnato la nostra scuola se il comparto docente somigliasse un po’ a Ciro!

    Ciao mio caro, continua così, sei sulla buona strada…

    NB. soundtrack di gran classe 🙂

    Cordiali Saluti
    Lorenzo Capecchi
    Senior CG & IT Business Manager

  8. Roberto 10 marzo, 2010 1:11 pm

    ottima informazione….ad essere sincero me n’ero dimenticato, poiché con i programmi che convertono immediatamente le dimensioni in base ai dpi e viceversa un buon ripasso mi ha fatto comodo.
    sei molto bravo, complimenti.
    mi occupo di grafica da oltre vent’anni, prima a mano…..e poi con gli attuali mezzi informatici.
    ho avuto anche delle esperienze con SGI (studio tools)
    ma sono programmi che sono adatti a segmenti dei quali personalmente non mi occupo più.
    cosa ne pensi di alias studio tools?
    grazie
    ad majora
    roberto

  9. Fabio 10 marzo, 2010 5:44 pm

    Ottimo Ciro come sempre……. c’è da dire e consigliare a tutti però che su un cartellone di 3×5 mt è inutile stampare a 300 dpi visto che un supporto di queste dimensioni sarà osservato solo da lontano è quindi la risoluzione dell’immagine qui gioca un ruolo di minor importanza….. mentre sugli A4-3-5 ecc…. il ruolo della risoluzione è molto importante proprio perchè il supporto è nelle nostre mani.

    Continua così Ciro che vai forte!!!

    PS: Ma il seguito del video sul makeup in photoshop???

  10. admin 10 marzo, 2010 6:14 pm

    Carissimo Fabio, ciao!
    Hai perfettamente ragione.. è infatti quello che scrivo a fine articolo (Appunti del video e oltre) ed è il motivo per cui invito a leggere:
    http://www.grafica3dblog.it/index.php/2009/11/25/dpi-stampa-alta-risoluzione.htm

    PS il seguito di photoshop è a breve! 🙂

  11. Francesco 11 marzo, 2010 11:53 am

    Grazie a Te Ciro…come sempre sei molto bravo, esaustivo e semplice nel mostrare le cose….
    cia Francesco

  12. Marina 11 marzo, 2010 8:32 pm

    Video bellissimo! Oltre a spiegare le cose in maniera molto chiara è anche piacevolissimo da seguire 🙂 Adoro la musica che hai inserito e a questo proposito volevo chiederti: com’è la questione dei diritti d’autore? Creative Commons?
    Ciao e a presto!

  13. Marisa 12 marzo, 2010 4:33 pm

    Video molto interessante che finalmente mi chiarisce le idee sui dpi! Grazie e continua così! Marisa

  14. roberto 13 marzo, 2010 1:13 pm

    interesante e molto illustrativo nel complesso

  15. Sandro 14 marzo, 2010 3:26 pm

    Molto gradito questo video, ben fatto e chiaro come non mai. Finalmente anch’io ho chiarito realmente la differenza tra pixel e dpi.

    Un grazie anche da parte mia ;o)

  16. ilbona 15 marzo, 2010 11:42 am

    bravo ciro.

  17. Fabio16 16 marzo, 2010 10:56 am

    Grande Ciro,mi sono appena iscritto alle tue pagine su facebook, sei bravissimo e i video tutorial sono fatti molto bene.Io ho installato da poco 3d studio max, quindi parto da zero, non è che puoi consigliarmi qualche tutorial per i primi passi?Essendo architetto mi interessa soprattutto l’arredo,gli interni,gli edifici ecc…Fin ora ho sempre utilizzato Autocad 2D e 3D, ora vorrei renderizzare i miei 3D autocad con 3D studio.Ti ringrazio anticipatamente per le info e i consigli.Ciao

  18. Roberto 16 marzo, 2010 11:46 am

    Beh,simpaticissimo !
    certo che sei molto pignolo…probabilmente ti interessi di fotografia e sei anche un bravo osservatore, forse hai anche una buona mano per la pittura.
    te lo dico perché imbratto tele da quando avevo 10 anni..e poi suono la chitarra e il basso (ho suonato per anni con dei gruppi che hanno girato un pò la costa romagnola) e quindi mi sento anch’io un pò artista, e sono meticoloso soprattutto per quanto riguarda le luci e le ombreggiature nei miei lavori.
    Rinnovo i miei complimenti e continuo a seguire il tuo sito.
    Bravissimo!
    ciao
    rob

  19. Fabio16 23 marzo, 2010 11:11 am

    Ahahahahh, che spettacolo, è simpatico e spiegato tutto benissimo! Grande

  20. deliant 8 aprile, 2010 6:41 pm

    Complimenti per questo post, è la prima volta che leggo una spiegazione cosi divertente, che riguarda un argomento cosi complesso. Cmq ti voglio fare anche i complimenti per il tuo blog che mi è stato davvero molto utile qualche tempo fa per una tesina che ho dovuto realizzare sul 3d applicato alla pubblicità nel settore automobilistico.

  21. mauro 10 luglio, 2010 5:58 pm

    ciao,molto interessante per un neofita come me.
    una cosa non mi e’ chiara:la storia del formato A4
    moltiplichi 200×11.8 e mi sta bene ,ma poi moltiplichi 200x 21.
    mi sfugge qualcosa?non dovrebbe essere 200×8.3?buon lavoro.

  22. admin 11 luglio, 2010 5:03 pm

    Si MAURO!

    Hai ragione, ancora non ho modo di correggere quell’errore di battituta.
    CMQ il risultato della moltiplicazione è 1660 (ovvero 200 x 8,3) esattamente come dici tu.

    Spero di correggerlo presto.
    Sei stato super attento, mi fa davvero piacere!

  23. rodorodo 27 settembre, 2010 3:56 pm

    molto utile la tua spiegazione devo dire grazie mille….mah….
    esempio io che stampo etichette per vino con photoshop di una dimensione di circa 12×6 cm…a quanti pixel devo settare il file?a quanta risoluzione deve avere per ottenere quei famosi 300 dpi?

  24. admin 28 settembre, 2010 8:46 am

    Ciao rodorodo,
    ti ringrazio per il tuo grazie mille, ma se mi fai questa domanda deduco che il video è servito a ben poco, oppure non hai prestato la dovuta attenzione.

    300dpi = 300 punti per pollice
    se 1 pollice = 2,54 cm
    300 dpi = 300 / 2,54 = 118 punti per centimetro

    Intanto va quindi capito che 300 dpi è equivalente a 118 punti per centimetro

    Quindi per avere 118 punti/centimetro su un formato di 12 x 6 cm
    hai bisogno di > 1416 x 708 pixel.

  25. franco 29 settembre, 2010 12:00 pm

    complimenti per il tuo video, chiaro ed essenziale, grazie!
    Ciao.

  26. eppe 9 dicembre, 2010 6:07 pm

    Molto interessante, anche i tutorial su photoshop,
    peccato che qcuno sia in inglese.
    Mi piacerebbe approfondire photoshop.

  27. walter 30 marzo, 2011 5:04 pm

    Semplice e chiaro.
    Grazie.

  28. S.L. 5 aprile, 2011 4:54 pm

    ti ringrazio moltissimo.hai illuminato la mia giornata..pensavo di aver sbagliato ad impaginare un megaposter di 3mx6m invece, grazie ai tuoi consigli, ho capito di non aver sbagliato nulla…grazie davvero e buon lavoro!

  29. Andrea 26 aprile, 2011 9:21 am

    Grazie… mi sto avvicinando al mondo della grafica e i tuoi post riescono a spiegare con semplicità ed efficacia.

  30. rounders2 8 giugno, 2011 6:29 pm

    Sei un grande !!!

    Il video che parla di DPI e pixel è stato illuminante !!!

    Complimenti !

  31. Ezio 22 luglio, 2011 1:42 pm

    Grazie Ciro, era 15 gg. che non riuscivo a stampare le foto poichè troppo grandi (o così penso dopo aver ascoltato il tuo video).
    Questa sera vado a casa e proverò a cambiare qualche parametro.

    Buona giornata.

  32. chiara 2 agosto, 2011 6:23 pm

    Grazie Ciro,
    sei bravo a spiegare. Complimenti!
    Ora mi è chiara la differenza fra pixel e dpi.
    Ciao!

  33. AM 4 settembre, 2011 8:38 am

    Grazie, molto chiaro e utile!
    bella musica!

  34. Tex Willer 30 novembre, 2011 5:35 pm

    Non riesco a sentire l’audio

  35. Ciro Sannino 1 dicembre, 2011 9:55 am

    Ciao Tex, e cche te devo dì?
    Accendi le casse, cambia pc… 🙂

  36. Lara 7 gennaio, 2012 9:41 pm

    Bravo! Chiarissimo!

  37. nic 23 gennaio, 2012 9:11 am

    ottimo video
    grazie

  38. Francesco 30 gennaio, 2012 9:19 pm

    chiaro e comprensibile…con un buon commento musicale!

  39. dodecarmonia 26 febbraio, 2012 2:41 pm

    Ottimo. 🙂 … ottima anche la scelta della musica 😉

  40. selvina 4 marzo, 2012 9:46 pm

    finalmente! chiarissimo! grazie

  41. marilla 23 aprile, 2012 10:22 am

    Chiarissimo e ben fatto, complimenti

  42. Roberto 16 giugno, 2012 7:29 am

    Più chiaro di così si muore. Grazie e complimenti.

  43. Roberto 16 giugno, 2012 7:38 am

    Ti segnalo un piccolo errore nella seconda parte del video. Il calcolo da fare nella seconda operazione (anche se il risultato riportato è esatto) è: 200 pixel X 8,3 pollici.
    Ciao

  44. Ciro Sannino 16 giugno, 2012 2:42 pm

    Ti ringrazio Roberto, anche se è già segnalato in rosso giusto sotto il video.. mi fa piacere la tua segnalazione: vuol dire eri molto attento! 🙂

  45. luigi 30 giugno, 2012 11:52 am

    sei molto bravo! complimenti

  46. Mirko 24 luglio, 2012 1:14 pm

    Mi è stato utile, grazie.

  47. Aynur 13 novembre, 2012 2:31 pm

    molto utile thk

  48. marcella 13 dicembre, 2012 2:56 pm

    ero alla ricerca di una chiara spiegazione per questa relazione che il video mi ha con esauriente semplicità illustrato. Grazie Marcella

  49. giovanni 14 febbraio, 2013 12:39 am

    sei grande 🙂 bel video , a proposito di photoshop mi ci vorrebbe un bel tutorial

  50. Oriana 17 febbraio, 2013 6:18 pm

    ottima spiegazione – molto chiara – sto mandando il link in giro – ne hai altri? Uso photoshop e sono una principiante – ciao!

  51. Dhakir 17 marzo, 2013 11:51 am

    Ok…Sei grande….

  52. Riccardo 27 aprile, 2013 2:22 pm

    Grazie. Spiegazione chiara. Non avevo idea della corrispondenza tra le due unità di misura.

  53. van 6 maggio, 2013 6:10 am

    Bravissimo ! Chiaro ed esaustivo

  54. Jacopo 6 maggio, 2013 2:23 pm

    Gran bel video, chiarissimo! COMPLIMENTI

  55. rife75 28 maggio, 2013 7:04 am

    eccezionale…. bravissimo… grazie

  56. Barbara D. 1 luglio, 2013 5:25 pm

    Ben fatto! chiaro semplice… spero se mai dovessi aver bisogno di poter vedere altri tuoi video….
    GRAZIE!

  57. strass 29 luglio, 2013 11:17 am

    interessante

  58. Osbrum 2 settembre, 2013 2:33 pm

    ben spiegato, buon approccio didattico.
    Grazie

  59. sergio 26 ottobre, 2013 9:05 am

    la chiarezza e la semplificazione non è da tutti! grazie per il servizio che fornisci. Sergio

  60. gerby001 15 gennaio, 2014 6:24 pm

    bravissimo. chiaro e coinciso.

  61. marcoemme 23 gennaio, 2014 9:54 am

    complimenti, molto chiaro e molto accattivante il video

  62. Matthew 24 gennaio, 2014 12:22 am

    Fantastico! Finalmente un video che spiega la differenza come si deve!

  63. lpb 3 febbraio, 2014 4:09 pm

    ottima spiegazione. C’è soltanto un errore nella visualizzazione del calcolo: invece di 200*21=1660 andrebbe indicato 200*8.3=1660.
    Grazie dell’aiuto

  64. Teresa 9 febbraio, 2014 7:42 pm

    bravo

  65. pasquale 26 marzo, 2014 2:31 pm

    ottimo video: chiaro e semplice da capire allo stesso tempo.
    GRAZIE.

  66. GP 10 aprile, 2014 1:25 pm

    Bravissimo

  67. carlo 14 aprile, 2014 5:29 pm

    veramente chiarissimo ed esauriente anche per un profano. Bravo

  68. Mario 14 giugno, 2014 8:23 am

    Complimenti, veramente molto chiaro, senza fronzoli.

  69. Rex 22 giugno, 2014 7:07 pm

    Ottimi

  70. Giada 12 agosto, 2014 1:10 am

    Semplice e di chiara lettura.

  71. bandit36 2 settembre, 2014 8:46 am

    Mooooolto chiaro!!!!
    Bravissimo

  72. stefano 9 ottobre, 2014 4:30 pm

    molto chiaro ed efficace. Grazie!!

  73. airo2 14 ottobre, 2014 11:01 pm

    Finalmente è tutto più chiaro…Grazie

  74. Dona 30 novembre, 2014 5:55 pm

    Fiat lux!

  75. alessandro 15 gennaio, 2015 1:24 pm

    Grazie Ciro sei stato molto chiaro.

  76. marconte 16 giugno, 2015 10:25 am

    Grazie del Tutorial. Ancora non ci ho capito ma so che prima o poi ci riusciro.

  77. airone 18 giugno, 2015 11:48 pm

    Ottimo grazie!

  78. Nadia 22 giugno, 2015 2:30 pm

    Grazie mille per le indicazioni: precise ed interessanti!

  79. Nadia 22 giugno, 2015 2:30 pm

    Grazie mille

Lascia qui il tuo commento




    -->
  • Sito ufficiale:V-Ray Book

    Piattaforma E-learning, con tanti
    vray training a disposizione.