L'indice dei VRay Tutorial


3

Uno script per simulare la Global Illumination

Sharing is caring!

Sebbene si siano definitivamente affermati i motori di render come V-Ray, Mental Ray, Final Render, che permettono la simulazione della luce diffusa (Global illumination) è sempre bene tener presente qualche metodo veloce per simularla, seppur in modo molto approssimato.

Per animazioni da renderizzarsi in poco tempo una soluzione del genere può rivelarsi la vincente in alcuni casi. Non richiede grandi conoscenze, è veloce ed ha un impatto visivo di tutto rispetto.

Sto parlando di uno script per 3ds Max, programmato nel 2003 da Ronnie Olsthoorn e che reputo più che attuale. Sopratutto per rappresentazioni architettoniche monocromatiche.

Dato che questo script non fa altro che generare automaticamente una calotta fatta di tante luci, ciò non toglie che la stessa tecnica sia riproducibile – seppur manualmente – con qualunque altro software 3d.

  • Script per generare Fake GI in automatico.
    (autore: Ronnie Olsthoorn)

Tags: ,

3

Commenti

  1. SaRtO 8 luglio, 2008 9:06 am

    Io l’ho usata parecchio nei tempi che furono quando Brazil (Splutterfish) era l’unico engine di rendering ad avere la GI ma con tempi biblici (non certo quelli di Maxwell).
    Quindi in certe occasioni era la soluzione migliore.
    Ora che sono in procinto a fare un’animazione con un po di GI, mi hai ricordato di tale script e penso propenderò ad utilizzare questi.
    Grazie come sempre per il tuo contributo.

  2. CROMO3D 8 luglio, 2008 9:51 am

    Interessante, io nn uso Max, uso Lightwave, Modo e Fryrender, ma prima che fosse inventato l unbiased ho fatto cose del genere in Lightwave, naturalmente in modo manuale. Grazie per la dritta comunque, qui in azienda abbiamo dei grafici che usano Max che sicuramente apprezzeranno 🙂

  3. Roby 17 settembre, 2011 5:29 pm

    Pagina non trovata 🙁

Lascia qui il tuo commento




    -->
  • NEWS
    IL NUOVO LIBRO DI CIRO SANNINO Sito ufficiale:V-Ray Book (in aggiornamento)

    Piattaforma E-learning, con tanti
    vray training a disposizione.