L'indice dei VRay Tutorial


19

Vray, come funziona Irradiance Map

Sharing is caring!

vray

Al fine di simulare la diffusione della luce, il motore di rendering Vray si avvale di alcune “scorciatoie” ricorrendo a criteri di calcolo approssimativi, detti “Biased“. Grazie all’approssimazione è possibile avere un controllo… [ Leggi il Tutorial ]

 

 

 

FONTI:

  • Vray Wiki – www.vraywiki.it
  • “V-Ray 1.5, la guida completa” (Francesco Legrenzi)
  • “3ds Max e V-Ray” (Elisabetta Benci – Ed. McGraw-Hill Companies)

Tags: , , ,

19

Commenti

  1. stratos 24 gennaio, 2007 4:56 am

    Grande Ciro Sannino, Grazie

  2. Stefano 7 marzo, 2007 4:54 pm

    Sto leggendo il blog e i tutorial, complimenti!

  3. Valeria2v 16 aprile, 2008 4:32 pm

    IO da grande voglio diventare Ciro Sannino!!

  4. antony 29 luglio, 2008 12:50 pm

    ottimo a mio parere sono insegnante di cad ed utilizzo rhino e v-ray

  5. miki 3 ottobre, 2008 11:43 am

    ottimo tutorial molto chiaro

  6. DeadlineProof 26 giugno, 2009 2:29 pm

    Su blog3d.it i tutorial sui render allora solo mental ray tanto su vray ci sono gia questi tuoi ottimi tutorial! 😉

  7. dedandy 22 febbraio, 2010 2:02 pm

    Conosco bene Imap, ho sperimentato tanto… Ma ho qualche domandina

    Alzare Hsph Subdivision significa definire meglio i tasselli… valori di 20-24 x me son già definitivi specie su alte risoluzioni, anche se effettivamente meglio sui 30-35 o 50… Ma come rapportare invece InterpSamples che ne è strettamente legato?! è giusto che i 2 valori siano vicini se non uguali tra loro?! Oppure trattandosi di interpolazione + è alto il valore e + è interpolato il dato?!

    Grazie
    dedandy

  8. Roberto 21 marzo, 2010 1:22 pm

    Ottimo, come sempre.
    ciao
    rob

  9. ALFREDO 26 aprile, 2010 8:43 am

    GRAZIE 1000 SUPER CIRO !!!!!

  10. irina 10 giugno, 2011 2:02 pm

    grazie!!!!

  11. Maria Elena 14 settembre, 2011 4:31 pm

    Grazie mille Ciro!

  12. Giuseppe 6 dicembre, 2011 12:27 pm

    Grazie Ciro per le tue attese notizie! In effetti basta una piccola variazione di questi parametri fondamentali per dare un tocco di classe al rendering senza creare mostruosità che mettono la cpu a dura prova!
    Prezioso come sempre!
    Grazie infinite!!!

  13. sorry84 6 dicembre, 2011 5:28 pm

    Grande Ciro, sei davvero preciso! Il fatto è che io non so nemmeno impostarlo il vray… mental mi dà le mie soddisfazioni… dovrei cambiare? (era una domanda non una domanda retorica)

  14. Ciro Sannino 12 dicembre, 2011 5:51 pm

    Ciao Francesco (aka ‘sorry’)!
    secondo me non c’è nessun motivo per cambiare uno strumento con il quale ci si trova bene.
    Da quello che ho sperimentato v-ray è molto più veloce… ma se poi devi perdere tempo per abituarti (e questo tempo magari non ce l’hai), va de sé che è bene resti con Mental 😉

  15. cris 24 settembre, 2012 11:15 am

    Ciao, ho notato che in un libro di Elisabetta Benci (“3ds Max 2011 e V-Ray”) ci sono dei passaggi ripresi pari pari da questo articolo… sapevi?

  16. Ciro Sannino 24 settembre, 2012 2:02 pm

    Ah davvero?
    Spero mi abbia messo nei ringrazimenti 🙂

  17. cecofuli 25 ottobre, 2012 7:17 pm

    Forse avresti dovuto chiedermi il permesso, prima di scopiazzare dalla mia Guida… Dai… alcune frasi sono identiche!

  18. Ciro Sannino 26 ottobre, 2012 12:35 pm

    Vero! Ho dimenticato di citare le fonti… fatto.

  19. stefano 8 agosto, 2013 3:43 pm

    Vray è un programma eccellente , io l’ho caricato su Rhinoceros e ho seguito qua e la diversi tutorial…ma lo sfrutto al venti per cento delle sue potenzialità.Se farai qualche lezione e soprattutto se ci darai qualche dispensa sono interessato , ma deve essere qualcosa che ti metta in grado di scoprire almeno una parte delle conoscenze che hai.Complimentissimi

Lascia qui il tuo commento




    -->
  • NEWS
    IL NUOVO LIBRO DI CIRO SANNINO Sito ufficiale:V-Ray Book (in aggiornamento)

    Piattaforma E-learning, con tanti
    vray training a disposizione.