L'indice dei VRay Tutorial


3

Scolpire con Mud box 3d

Sharing is caring!

clint

Al Siggraph 2006 è stato presentato Mudbox, un software considerato l’evoluzione professionale di Z-Brush. La cosa incredibile di questo software è l’elevato numero di poligoni che è in grado di gestire: in una delle demo presenti su www.mudbox3d.com ce ne sono 14 milioni!

Per gli appassionati di software di modellazione per superfici di suddivisione un nuovo mondo da esplorare… La gallery del sito è piena di modellazioni incredibili come quella accanto.

Dateci un occhio: Gallery Mudbox

Tags: , , ,

3

Commenti

  1. Max 23 ottobre, 2006 3:14 pm

    Ho visto molte immagini di questo nuovo software ( alcune …impressionanti !! )ma non ho ancora capito bene il suo funzionamento . .. sembra si discosti da zbrush …

  2. gikkio 9 gennaio, 2013 12:28 am

    ba sarà vecchio l’articolo Ciro ma non mi trovi d’accordo.
    MUDBOX è un soft totalmente con approccio artistico e non può essere considerato l’evoluzione di ZBRUSH un soft che ha un approccio più pesante e tecnico, oltre al fatto che Z fa 1000 cose di piu di mudbox considerato altresì un soft che approccia userfriendly e artistico.

    LA prova è fare hard surfacing con ZBRUSH poi provaci con MUDBOXnon sarà certo la stessa cosa 🙂
    ciao!

    Mud è immediato ha solo quello che serve è “stretto stretto” ma potente lavora di sculpt con i pennelli essenziali(meno della metà di quelli di Z) lavori alla grande sulle mappe e con il paint in real time con possibilità di gestire anche i materiali in real time.
    Inoltre anche le fonti di luci si possono gestire in real, painta qualsiasi tipo di mappe e un po di altre cose.
    Ma ZETA ha un approccio differente.

  3. Ciro Sannino 9 gennaio, 2013 10:03 am

    Concordo.

Lascia qui il tuo commento




    -->
  • NEWS
    IL NUOVO LIBRO DI CIRO SANNINO Sito ufficiale:V-Ray Book (in aggiornamento)

    Piattaforma E-learning, con tanti
    vray training a disposizione.